Prodotti sardi Arborea arrivano in Georgia

Come ogni settimana mi sono recato presso il centro commerciale Tbilisi Mall  nel cui interno si trova l’altrettanto rimomato Carrefour, per fare la scorta di quanto occorre in famiglia.  Sono solito fare rifornimento di latticini, yogurt, latte, burro, formaggio che nella mia umile dimora non mancano mai.

Certamente per chi come me vive a 5000 km di distanza dai sublimi prodotti della mia amata Sardegna, la scoperta odierna è stata emozionante, se è concessa l’umana emozione davanti a una confezione di panna.

Volevo cucinare per pranzo un classico piatto di farfalle panna e salmone, con la consapevolezza che avrei dovuto acquistare, per poi sprecare, un litro di panna di altra marca italiana non trovandosi in loco le confezioni piccole  da 200 ml della stessa, ma altresì reperibili solo quelle di non eccelsa qualità provenienti da altri paesi dell’est europeo.  Quella scritta bianca con lo sfondo blu che ha accompagnato le mie colazioni da bimbo a casa della mia nonna, quello slogan “Prodotto sotto i raggi del sole guardando il Mediterraneo”, quel marchio per me sinonimo di qualità, genuinità, freschezza, simbolo della mia Sardegna e sapore della mia Italia, era lì davanti a me, tra diversi prodotti con scritte in diversi alfabeti.

Ho preso la confezione d’istinto, quasi per capire se era vero o un’imitazione. Tutto vero “Arborea” su una confezione color rosa di panna al cui lato è stato attaccato un adesivo in alfabeto georgiano che la rendeva ancora più preziosa. E’ partita a quel punto la ricerca di altri prodotti Arborea, ma purtroppo ho scoperto presto che al momento è presente solo con la panna da cucina da 200ml e la panna da montare da litro. Ho cercato senza successo il classico bustone giallo con le 3 mozzarelle all’interno o il panetto di burro, il latte, lo yogurt. Ho chiesto alle promoter e ai merchandiser se ne sapevano qualcosa, niente purtroppo, mi sono dovuto accontentare di questa piccola piacevole sorpresa, nella speranza che altri prodotti sardi mi raggiunghino presto.

Scopri i prodotti Arborea

Garibashvili incontra l’Ambasciatore d’Italia Antonio Enrico Bartoli

Il presidente del Consiglio georgiano Irakli Garibashvili e il nuovo Ambasciatore d’Italia a Tbilisi Antonio Enrico Bartoli, hanno tenuto l’incontro di presentazione durante il quale sono stati approfonditi i rapporti tra Italia e Georgia ed evidenziato l’importanza della cooperazione tra i due paesi.

antonio,enrico,bartoli,tbilisi,ambasciatore,italia

Antonio Enrico Bartoli è Ambasciatore d’Italia in Georgia dal 1 settembre  2015. E’ stato per anni portavoce dell’Ambasciata Italiana a Washington come consigliere e dapprima ha prestato servizio a Pechino in qualità di Primo segretario poi con funzioni di Consigliere.
Nel 2008 ha preso servizio alla Farnesina, Ministero degli Affari Esteri, presso il Gabinetto dell’On. Ministro, Ufficio Rapporti con il Parlamento.

Matrimonio a Tbilisi di Andrea e Katia

“La scelta di Tbilisi come luogo delle nostre nozze è stata una fantastica opportunità che si è presentata grazie al lavoro di Andrea che si occupa di certificazione di qualità per un noto gruppo imprenditoriale che sta eseguendo dei lavori in Georgia“, così parla Katia di nazionalità Bielorussa che conobbe anni fà Andrea, italiano, e scoppio un amore così grande da suggellarsi in matrimonio.

“Volevamo finalmente sposarci, ma il volume di pratiche richieste e lungagini burocratiche sia a Minsk che a Gorizia, ci avevano fatto desistere per un pò di tempo. Poi la svolta. Due cari amici colleghi di Andrea si sposarono tempo fà a Tbilisi con l’ausilio di tbilislovesyou.com. Andrea conobbe Alex, vide la sua professionalità nell’espletamento delle pratiche, nel controllo dell’esatezza dei dati, e anche il modo in cui entrò in simbiosi con gli sposi per il servizio fotografico. Poichè io amo la fotografia, capì che Alex, le cui foto sono pubblicate su phototbilisi.com, poteva essere il fotografo giusto per noi. E così è stato”

Per chi vuole andare sul sicuro,  Tbilisi Loves you!

matrimonio, sposarsi, tbilisi, georgia, alex, wed,