tbilisi,georgia,european,commission

UE stanzia 100 milioni di € per sostenere la riforma e lo sviluppo economico in Georgia

La Commissione europea ha adottato un nuovo pacchetto di assistenza alla Georgia per un totale di € 100 milioni per sostenere le riforme relative all’accordo UE-Georgia Association (AA) e gli accordi sulla mobilità.

Parlando dalla capitale georgiana Tbilisi, il Commissario per la politica europea di vicinato e negoziati per l’ampliamento, Johannes Hahn ha detto che ” Con l’accordo di associazione, le relazioni UE-Georgia si sono trasferite ad un altro livello. Il pacchetto di assistenza sosterrà elementi centrali in questa relazione sempre più stretta ”.

Il nuovo pacchetto  inoltre sosterrà la Georgia nel raggiungere i suoi obiettivi di riforma nei settori della pubblica amministrazione, l’agricoltura e lo sviluppo rurale. Esso contribuirà a promuovere una società civile attiva, assistere principali istituzioni georgiane nell’attuazione dell’accordo di associazione e far avanzare il processo di liberalizzazione dei visti della Georgia con l’UE.

Questo pacchetto è composto da quattro azioni:

‘Sostegno alla riforma della pubblica amministrazione’. Ciò contribuirà a modernizzare il servizio civile georgiano, in linea con i principi europei della pubblica amministrazione. Fornirà aiuto per migliorare la responsabilità del settore pubblico attraverso la riduzione della corruzione e contribuendo ad aumentare la trasparenza nei confronti dei cittadini. Il sostegno dell’UE in questo settore mira anche ad aumentare l’accessibilità dei servizi pubblici di migliore qualità in tutto il paese e di sostenere la riforma del governo locale, tra cui il decentramento delle responsabilità.

‘Programma europeo di vicinato per l’agricoltura e lo sviluppo rurale in Georgia, fase II (ENPARD II)’. Ha lo scopo di promuovere l’agricoltura, la sicurezza alimentare e le politiche e riforme di sviluppo rurale, così come migliorare la fornitura di servizi alla popolazione rurale. In linea con i requisiti di un’ area di libero scambio approfondita e di vasta portata (DCFTA), il sostegno dell’UE in questo settore contribuirà a diversificare opportunità economiche rurali e rafforzare la competitività del settore agricolo georgiano.

‘Strumenti di Cooperazione tecnica’. Questo strumento mira a rafforzare la capacità delle principali istituzioni pubbliche georgiane a rispettare gli impegni derivanti dall’accordo di associazione nei settori chiave dell’energia, dei trasporti, le comunicazioni elettroniche, l’ambiente e il cambiamento climatico. L’azione sostiene anche l’attuazione della Georgia del piano liberalizzazione dei visti  (VLAP) e l’accordo di riammissione, in particolare sulla gestione della migrazione, nonché la lotta contro il crimine organizzato e la violenza domestica. Infine, sostiene la partecipazione delle istituzioni beneficiarie georgiane ai programmi dell’UE ‘Creative Europe’ e ‘Horizon 2020’.

‘La società civile’. Questo strumento si propone di migliorare la sostenibilità delle organizzazioni della società civile (OSC) in Georgia, con una particolare attenzione alla diversificazione delle loro fonti di finanziamento. Essa contribuirà inoltre a rafforzare le capacità delle organizzazioni della società civile per quanto riguarda la loro organizzazione e la gestione, nonché la difesa e il controllo, in particolare nel quadro del monitoraggio degli accordi UE-Georgia.

Il finanziamento proviene dallo strumento europeo di vicinato (ENI), il principale strumento finanziario e cooperazione attraverso il cui finanziamento è stato dato ai paesi che applicano la politica europea di vicinato (ENP), tra cui la Georgia.

Le tre principali priorità del periodo di programmazione (2014-2017) sono:
Riforma della pubblica amministrazione;
agricoltura e sviluppo rurale;
riforma della giustizia.

Per maggiori informazioni:

Sito web della Commissione europea sulla politica europea di vicinato e ampliamento negoziati:
http://ec.europa.eu/enlargement/neighbourhood/eastern-neighbourhood/index_en.htm
InfoCentre vicinato dell’UE: http://www.enpi-info.eu/
UE – Georgia brochure: http://eeas.europa.eu/factsheets/news/eu-georgia_factsheet_en.htm

—————————————————————————–

Crediti sull’articolo: http://europa.eu/rapid/press-release_IP-15-6182_en.htm

Press contacts:

General public inquiries: Europe Direct by phone 00 800 67 89 10 11 or by email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *