Tbilisi piano di riapertura crisi Covid-19 aggiornato

Il Governo Georgiano ha presentato in data 24 aprile  il piano economico di riapertura che prevedeva aggiornamenti, giorno dopo giorno, secondo l’evoluzione della crisi Covid-19. Il presente articolo è da considerarsi una  informativa sintetica per coloro che non risiedono in Georgia e stavano programmando o vogliano programmare il loro viaggio.

Qui riportiamo  le variazioni eventuali come recepite dagli organi ufficiali, riepilogando le misure prese:

Il piano di riapertura delle attività amministrative ed economiche comprende sei fasi che si estendono per un periodo di almeno 12 settimane sino al mese di luglio 2020. La prima fase si è già consumata, riaprendo la viabilità all’interno della città di Tbilisi ad auto private e taxi. Nelle stesse possono viaggiare un massimo di 3 persone. I passeggeri devono sedere sul lato posteriore e tutti devono indossare la mascherina protettiva.

Dal giorno 5 maggio 2020 sono revocate le misure restrittive in merito a:

– Edilizia
– Direzione dei lavori di costruzione
– Imprese che producono materiali da costruzione
– Servizi automobilistici, incluso riparazioni auto
– Computer, riparazioni quotidiane e altri servizi
– Zone ricreative

Una cosidetta Terza fase, salvo anticipi, era prevista dal 25 maggio circa ( dopo la fine dello Sato d’emergenza del 22 maggio):
-Vendita al dettaglio e negozi all’ingrosso (tranne i centri commerciali) con ingressi separati dalle strade
– Tutti i tipi di mercati all’aperto
– Tutti i tipi di produzione / produzione
– Servizi editoriali

Quarta fase, 8 giugno circa:
-Centri commerciali
-Ristoranti con spazi all’aperto
-Tutti i tipi di servizi finanziari
-Saloni di bellezza e servizi di medicina estetica

Quinta fase, 22 giugno circa:
– Mercati chiusi
– Tutti i tipi di attività di ristorazione

Sesta fase – 10 luglio circa
-Servizi di intrattenimento, sport e tempo libero, arte
-Giochi d’azzardo e casino
-Alberghi
-Istituzioni educative
Tutti gli altri tipi di attività (matrimoni, fotografia e varie che ci riguardano direttamente).

I voli aerei sono sospesi sino al 22 maggio 2020.

Utilizzo delle mascherine in locali pubblici è obbligatorio.

Per le sessioni lavorative è raccomandato limitare al massimo il contatto fisico.

Al momento non ci sono indicazioni sulle regole per i futuri passeggeri, turisti, clienti in arrivo al momento che saranno ripristinati i voli aerei da -per la Georgia.

Le date di apertura dello varie fasi potrebbero essere soggette a modifiche, a seconda degli sviluppi epidemiologici nel paese. Alcune restrizioni potrebbero essere reintrodotte.

A tutti sarà comunque richiesto di osservare le regole di allontanamento socio-fisico in ogni momento durante le sei fasi.


Per coloro che sono già in Georgia preghiamo far riferimento al sito dell’Ambasciata d’Italia per dettagli più approfonditi.


Fonte: Civil,ge – Agenda.ge  – Georgiatoday.ge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.