Archivi tag: Alaverdi

Tours

Assistenza italiana per la tua vacanza, esclusivo giro fotografico della città su misura per te e i tuoi amici, i migliori consigli come fossi a casa tua… Solo chi come noi, vive a Tbilisi da tanti anni, può aiutarti a rendere la tua vacanza ed esperienza in Georgia unica, esclusiva, indimenticabile.
Il giro fotografico di Tbilisi è una passeggiata esclusiva per i luoghi e le vie più suggestivi del cuore della città in compagnia di un fotografo accompagnatore italiano, che saprà rendere indimenticabili le emozioni ricevute nella Capitale del Caucaso. Alla fine del giro riceverai il dvd con tutti gli scatti. Certamente puoi anche optare per il giro classico senza servizio fotografico.
Esclusivi Tour per 2 – 4 persone, realizzati su misura per Voi, nei dintorni di Tbilisi o per la Georgia con Toyota Rav 4 per raggiungere i luoghi più affascinanti e remoti.
Tour Panoramici classici per gruppi di 7- 10 persone realizzati con minibus Mercedes.
Con la stessa esclusiva formula potrai visitare i Monasteri più suggestivi come Betania, Norio Martkoptis, Jvari, Alaverdi, Gremi, l’antica capitale di Mtskheta, il lago e Monastero di Ananouri, il sito troglodita di Uplitsikhe, il museo di Gori, e se avete tempo potrete vivere un meraviglioso foto reportage spingendovi fino ad Alkhaltsike, la splendida Vardzia, o le pendici del Caucaso con la mistica vista mozzafiato della chiesa di Gergeti sotto il monte Kazbegi (5700 mt.) od optare per la regione di Kakheti con la visita alla pittoresca città dell’amore di Sighnaghi e al Monastero di Santa Nino o addiritura sconfinare senza passaporto in Azerbaijan per la visita del Monastero di David Gareja circondato da un paesaggio fantastico, lunare, soprannaturale.
Itinerari su misura secondo l’umore e la giornata, ma non solo paesaggi e cultura bensì anche giornate eno-ganostronomiche all’insegna della cucina Georgiana, dell’eccellente vino e birra locali.
Scegli la tranquillità e sicurezza, richiedi info gratuite e dettagliate, compila il form indicando il periodo della tua vacanza, cosa desideri fare – vedere – visitare… riceverai subito risposta.
Giro di Tbilisi
Mtskheta e Jvari
Uplitsikhe e Gori
Monastero di David Garija
Ananouri Kasbegi e Monastero di Gergeti
Sighnaghi e Monastero di Santa Nino
Alaverdi e Gremi

 

Invia una richiesta!

Alaverdi Gremi Khakheti

Questa giornata ci porta nella regione di Kakheti che ha come capoluogo Telavi, famosa in tutto il mondo per i vini e dove risiedono importanti case vinicole oltre chiaramente per la bellezza naturale della sua valle di Alazani.
Splendida gita, ancor più affascinante se si fa durante la vendemmia, ricca di suggestivi colori in primavera e autunno
Partiamo da Tbilisi centro, direzione aeroporto, proseguiamo dritti per alcuni km e svoltiamo a sinistra direzione Telavi, ben segnalata da nuovo cartello. La strada è molto buona a livello asfalto, limite orario 80 km, 50 e 30 quando si attraversano i piccoli paesi. Passiamo per Ujarma, dove dalla strada si vedono i resti della fortezza dirocata, Paldo, Otaraani, Askilauri, su per Gombori da dove il panorama del Grande Caucaso ci regala una vista splendida poi si riscende in direzione Telavi. All’ingresso di Telavi svolta a sinistra direzione Akhmeta dove dopo altri 25 km, nella splendida valle Alazani, si erge il Monastero Fortificato di Alaverdi che con i suoi 55 metri di altezza domina tutta la valle.
Purtroppo all’interno del Monastero non è possibile fotografare, le donne se hanno i pantaloni devono indossare una mantella che avvolge le gambe, il capo rigorosamente coperto.
In questo momento la parte esterna si sta arrichendo dei ritrovamenti archeologici di resti che risalono al primi anni del crisitanesimo sopra i resti pagani del culto alla luna.Pertanto l’area diventerà ancora più interessante nell’immediato futuro.
Dopo un’ora di tempo fotografico, il minimo che richiede la fortezza per fotografarla dall’esterno nei suoi particolari, come le mura, il monastero, il giardino con il vigneto, entriamo all’interno e come tutte le più importanti chiese cristiano ortodosse caucasiche si rimane schiacciati dalla potenza della nuda pietra su cui affiorano affreschi Cristiani scontornati dal tempo.
Proseguiamo in direzione Gremi che da Alaverdi dista circa 34 km, lasciando il monastero di alle spalle, svoltiamo a destra al primo incrocio direzione Lalisquri poi Pshaveli, Sanioro, Napareuli, dritti sino al bivio e svoltiamo a sinistra direzione Lagodekhi e dopo poco sulla strada la fortezza Monastero di Gremi, ubicata sopra una rocca ci regala un altra splendida emozione.
Con il fuoristrada si può arrivare sino all’ingresso principale delle mura della chiesa dedicata agli Arcangeli Michele e Gabriele.
L’interno è molto bello, gli affreschi sono stati rinnovati di recente e regalano un’atmosfera sacrale intensa. Si può fotografare, non ci sono particolari restrizioni. All’esterno il panorama piatto del villaggio di Gremi sulla valle, di sotto, ristorante, piazza e museo valorizzano, se c’è ne fosse bisogno, la sosta. Ritorniamo indietro per Telavi che da qui dista 20 km e ritorniamo a percorrere la strada di ritorno.

Giornata completa.
Km totali 300 circa, tempi minimi 2 h 15 minuti in andata per Alaverdi, 30 minuti per Gremi, 2 ore 15 minuti da Gremi a Tbilisi.

Si può implementare il tour con sosta a una delle case vinicole per una degustazione vini con piatti tipici.

Se si esclude la visita di Gremi si può unire il presente tour con Sighnaghi – Santa Nino e Alaverdi.

 

Sighnaghi e Santa Nino

Sighnaghi è la città più affascinante della regione del Kakheti con un’atmosfera pittoresca e romantica che fà ricordare i film italiani degli anni 50.

Situata su una collina, a 700 metri sul livello del mare, 60 km a sud est di Telavi, la città è stata sviluppata (su rovine precedenti) nel 18 ° secolo dal re Erekle II, in parte come rifugio per la popolazione contro i Lezgin (popolazione vivente tra l’attuale Dagestan e l’Azerbaijan) e gli attacchi persiani della zona.
Il nome Sighnaghi deriva dalla parola turca ‘rifugio’, Siginak. In ognuno dei sei ingressi delle 23 pareti della torre di Erekle è stato fondato un paese. Erekle invitò artigiani e commercianti armeni a vivere qui, e dal 19 ° secolo Sighnaghi fu uno dei principali centri commerciali della Georgia. Tre quarti delle sue case ancora risalgono al 17 °, 18 ° e 19 ° secolo e gran parte della sua cinta difensiva ancora si estende per 4 km . Oggi Sighnaghi si presenta con un progetto preciso quale “hub” turistico per la regione di Kakheti.
Dal 2007 un vasto programma di ripristino sponsorizzato e portato avanti dal governo ha ristrutturato completamente il centro della città mantenendone lo stile originale, con le sue belle case costruite intorno ad una serie di romantiche piazzette, così come le taverne in stile locale, sale di degustazione cibi e vini, nuovi alberghi e altri alloggi turistici diffusi, un ufficio di informazioni turistiche gestito dal governo, nuovi musei e sale esposizioni. Inoltre la “città dell’amore“, cosi definita per il suo stile romantico, lo è divenuta di fatto con il centro servizi matrimoniali disponibile 24 ore su 24 per incentivare il turismo di settore.
Certamente non ha avuto bisogno di rinnovamento la posizione naturale della città, situata tra le colline boscose punteggiate di cipressi con una splendida vista sulla valle Alazani e il grande Caucaso. La parte principale delle mura del 18 ° secolo corre lungo la collina sul lato nord-est della città, dove è possibile scorgere la piccola chiesa di Stepantsminda (di Santo Stefano) all’interno di una delle torri di Chavchavadze. Più in basso, sul lato nord-est della città, si trova la pittoresca chiesa del 19 ° secolo di Giorgitsminda (San Giorgio)….. A due passi dalla città il Monastero di Bodbe dove sono custoditi i resti della Santa Nino alla quale tutta la Georgia è devota.

Durata Tour : Giornata Completa 8 ore circa.

E’ Possibile estendere il Tour con attraversamento della regione di Khakheti,  con o senza degustazione Vino e  con visita monastero di Alaverdi.

Invia una richiesta!